NOVEMBRE 2022: le castagne

Autunno è dire…castagne !
Oggi raccolte per  il loro gustosissimo sapore, un tempo per sfamare  popolazioni prima dell’arrivo delle altrettanto salvifiche patate. E nei giorni gelidi d’inverno il profumo delle caldarroste agli angoli delle strade consola e spesso …. costringe ad una sosta.

La Toscana è terra di castagneti e all’inizio dell’autunno  le gite domenicali sui monti vicini sono indirizzate alla raccolta  delle castagne che sul terreno si liberano dagli spinosi ricci .

Bollite o arrostite le troviamo sulla tavola in ogni casa e la loro farina permette di confezionare il tradizionale “castagnaccio”.

Noi proponiamo una ricetta insolita per golosi.

Ecco alcune foto

Approfondimenti

Nella ricerca  per proporre un  approfondimento , ci siamo imbattuti in un  testo  sulle castagne ed il castagno dal sito https://www.upkeepthealps.eu/,  troppo interessante per tagliarne alcune parti. 
Leggi “Gli elementi botanici, agronomici ed ecologici del Castagno

Il testo e’ stato realizzato dal Dott.Massimo Raimondi, Agronomo consulente tecnico del Consorzio castanicoltori di Brizio, Orino, Castello Cabioglio , per  una iniziativa culturale tra Lombardia e Canton Ticino  tesa a valorizzare  le attività dei produttori del consorzio stesso.

Il progetto “Interreg”  Italia-Svizzera  prosegue le sue attività anche con altre pubblicazioni ed iniziative,consultabili nel sito www.consorziocastanicoltori.it 

Buona lettura  

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.